• Statali, Madia: «Stop aumenti a pioggia. Nei nuovi contratti gli scatti non più uguali per tutti»

    Ministro Marianna Madia, a Sanremo, secondo un'indagine della magistratura, un dipendente comunale su due timbrava il cartellino per poi dedicarsi ad altro, canottaggio compreso. Non è un grande spot per i dipendenti pubblici alla vigilia del rinnovo del contratto? «È un fatto grave. Ma come nei casi di corruzione c'è il rischio di generalizzare. È un errore. La maggioranza dei dipendenti pubblici sono persone per bene». Non c'è il rischio che episodi come questo rendano diffidenti i cittadini verso la Pubblica amministrazione? «Certo, ma per evitarlo c'è soltanto una soluzione, che il governo sta peraltro portando avanti con determinazione». Può esplicitarla? «La trasparenza. Da due giorni, solo per fare un esempio, sul sito soldipubblici, sono on line le spese dei ministeri. Un altro passo avanti sarà il Freedom of information act, la possibilità di accesso a tutti gli atti della Pa. Il 21 novembre a Torino, il premier Renzi presenzierà ad un evento sul digitale, e il tema centrale sarà proprio l'uso delle tecnologie ai fini della trasparenza. È il modo di avvicinare il cittadino all'amministrazione, ed è un freno al populismo che avanza».

    Ulteriormente www.ilmessaggero.it

    Classifica di Sistema: Questo è  verità  con un margine di errore del 50%

    Personalizzata valutazione: Questo è  verità  con un margine di errore del 50%

    Si può dare il tuo voto notizie, per determinare il grado di veridicità.

    Non credo
    Credo