• Malato di slot a 28 anni, perde lavoro, moglie e finisce in manette. Il padre: "Volevo salvarlo"

    TREVISO - Il malato di gioco d'azzardo ci ricasca: ubriaco si scaglia di nuovo contro i carabinieri e finisce in manette. È accaduto giovedì notte a Vedelago, ma un paio di settimane fa l'uomo, un 28enne di Spresiano, aveva picchiato i carabinieri di Treviso. Ieri il giudice, come in precedenza, ha convalidato l'arresto e rinviato di qualche giorno il processo per direttissima.

    Ulteriormente www.leggo.it

    Classifica di Sistema: Questo è  verità  con un margine di errore del 50%

    Personalizzata valutazione: Questo è  verità  con un margine di errore del 50%

    Si può dare il tuo voto notizie, per determinare il grado di veridicità.

    Non credo
    Credo